Leadership Forge – Un progetto lungo tre anni!

 In Risorse umane

Progettare il presente per guidare il futuro!

George Eliot, scrittrice britannica dell’epoca vittoriana affermava: non possiamo prevedere il futuro ma possiamo crearlo.

Nell’ambito aziendale, si discute spesso dell’impatto economico dei progetti formativi.
Qualche anno fa era uscito un articolo sul tema del ROI nella formazione firmato da Cesare.

La domanda opportuna da porci va altre al costo/beneficio della semplice formazione in aula.

Conosciamo il costo del non investire in una buona formazione delle risorse umane? Cosa succede quando sbagliamo ad affidare un progetto formativo? Quando viene sbagliata l’impalcatura progettuale?
Troppo spesso pecchiamo di miopia progettuale e fatichiamo ad affacciarci verso l’orizzonte vedere e far vedere il Disegno in Grande. George Eliot, pseudonimo di Marian Evans, affermava che il futuro è una nostra creazione, di conseguenza la formazione diventa il veicolo di questo cambiamento!

Genesi del Progetto

Oggi vi riportiamo un caso estratto dal “mondo Pharma”,  per ovvi motivi non possiamo farvi il nome. L’azienda, ha valutato accuratamente il costo che conseguiva dal formare Manager di alto livello con il rischio che poi cambiassero ruolo o talvolta cambiassero proprio settore. Da qui ci ha incaricato di realizzare un progetto personalizzato. Da questa esigenza è nata una specie di “Incubatore Manageriale”, un percorso formativo a lungo termine con l’obiettivo di preparare le risorse a partire e guidare un reparto oppure addirittura un intero sito produttivo nei momenti di esigenza. Questo significa preparare i manager senza doverli andare a cercare volta per volta, con tutto quello che ne consegue in termini di recruting, head hunter e tempi di attesa.

Investire oggi per innovare domani
Il progetto “Leaderhip Forge” nasce pertanto dalla consapevolezza che la formazione continua è un investimento chiave per ogni azienda che guardi verso il futuro.

Come è strutturato?

 

 

  1. Selezione dei candidati: definzione del candidato “tipo” e attenta selezione successiva.
  2.  Monitoraggio: Implementazoine di un cruscotto di KPI.
  3. Check di analisi: check di analisi motivazionale e delle aree di forza e da rinforzare
  4. Training sui Mentor: Individuazione e formazione di un Team di Mentor interni ai siti dell’azienda pronti a supportare quotidianamente i reparti.
  5. Training sullo sviluppo delle Competenze: Formazione sulle competenze tecniche (svolta dall’azienda) e manageriali (svolta da Change Project), con i riflettori puntati sullo sviluppo individuale attraverso percorsi di coaching.
  6. Valutazione e Riprogettazione: valutazioni approfondite, revisione delle KPI, nuovo check per analizzare nero su bianco quanti risultati ha portato la formazione, ricalibrazione del progetto per l’anno successivo.

Questo percorso, partito due mesi fa, sta riscuotendo ottimi risultati da parte dell’azienda e dei partecipanti coinvolti. Il futuro di un’azienda si costruisce con la pianificazione e l’investimento continuo e non con l’improvvisa operatività  e la rincorsa delle emergenze.

Siamo orgogliosi di guidare questo Grande Cambiamento, formando i Leader del domani!