Il Progetto di Team Building Rosewood

 In Risorse umane

L’espressione Team Building significa letteralmente aggregare un gruppo e fare squadra per il raggiungimento di un obiettivo comune e condiviso.

Nonostante siano ormai ampiamente riconosciuti i benefici del lavoro di squadra, come abbiamo già avuto modo di vedere nell’articolo sul Team Building, svolto presso il Calidario Terme di Venturina, talvolta la frenesia, le scadenze imminenti e lo stress possono farne perdere di vista i benefici, facendo prevalere atteggiamenti di scarsa fiducia nel lavoro altrui o poca capacità di delega.

Che fare quindi?

DONT’T PANIC (niente panico)!!

Purtroppo non esiste una Guida Universale (come quella ideata da Douglas Adams in Guida Galattica per Autostoppisti) con un rigoroso codice di Team Work, universalmente valido e riconosciuto che ci possa orientare in caso di smarrimento.

La buona notizia, però, è che le attitudini e le competenze comportamentali possono essere allenate e sviluppate attraverso percorsi calibrati sulla base delle esigenze specifiche.

Uno dei nostri partner più prestigiosi, il Resort Rosewood Castiglion Del Bosco, situato nei pressi di Montalcino, ha ampiamente sperimentato in modo diretto la versatilità dei Progetti Change di Team Building. Prendendo spunto da ambiti e discipline diverse, come ad esempio lo sport e il teatro, i nostri Consulenti hanno realizzato diversi progetti esperenziali negli ultimi tre anni di formazione con lo scopo di consolidare il lavoro di squadra e di rafforzare la consapevolezza della vision aziendale.

Rosewood Castiglion del Bosco

Il Luxury Resort Rosewood Castiglion del Bosco si estende su un territorio di oltre 2000 ettari nel cuore della Val d’Orcia, sito presente dal 2004 nella lista UNESCO per l’eccellente stato di conservazione della flora e della fauna mediterranea.

Fondata da Massimo e Chiara Ferragamo all’interno della regione vinicola del pregiato Brunello di Montalcino, la tenuta, quasi millenaria, comprende il Borgo storico che ora costituisce il cuore del Resort, una Chiesa medievale e le antiche rovine del Castello da cui si gode una vista strepitosa sulla vallata.

I profumi e i colori tipici della Macchia Mediterranea, le colline sinuose, il buon vino e il buon cibo, «the Italian Resort is a celebration of the natural beauty and rich gastronomic heritage of Tuscany» (questo luogo è una celebrazione delle bellezze naturali e del ricco patrimonio gastronomico della Toscana)!

In questo luogo ameno, però l’attività lavorativa all’interno del Resort impone ritmi lavorativi e organizzativi serrati, necessari per rispettare gli elevati standard di qualità richiesti dalla clientela.

Da questa esigenza operativa sono nati i due progetti di Team Building con Change!

team building rosewood - vista aerea della villa di maiano

Outdoor alla Villa di Maiano: un epico viaggio!

La location della prima attività è stata la bellissima Villa di Maiano, una splendida villa rinascimentale alle porte di Fiesole e circondata da un lussureggiante parco in cui spuntano giardini all’italiana, una piscina neo gotica e una terrazza con vista dall’alto su Firenze.

I nostri consulenti Marco Cardellini e Claudia Alderighi si sono letteralmente spogliati delle loro identità per immergersi nel ruolo di epici narratori, conducendo i naviganti/partecipanti in una serie di attività esperienziali.

Marco e Claudia, nei panni di Omero, hanno invitati i partecipanti a spogliarsi a loro volta dei propri ruoli e identità per interpretare la parte di Ulisse.

E così come Ulisse ha dovuto affrontare imprese e peripezie per tornare ad Itaca e ricongiungersi con la paziente Penelope, anche i nostri eroici partecipanti sono stati messi a dura prova dai narratori.

Durante queste due giornate gli Ulisse sono naufragati in questo spazio incontaminato affrontando il canto delle sirene, il temibile Polifemo e la perfida Circe.

Le attività guidate sono state proposte con lo scopo di rafforzare:

  • la conoscenza, la coesione e la fiducia reciproca;
  • le competenze manageriali e di leadership;
  • la capacità di problem solving di individuazione di soluzioni creative e innovative.

I momenti di Debrifing

Nelle attività di outdoor i momenti che non possono mancare poi sono quelli di debriefing, di valutazione e di riflessione guidate dai consulenti.

Insomma, prima il piacere e poi il dovere!!

Sì, perché dopo ogni attività svolta è necessario riemergere dalle “cornici formative artificiali” per ritornare alla realtà.

Senza questo tassello la consapevolezza e l’efficacia formativa verrebbe meno poiché è proprio in questa fase che ai partecipanti è richiesto lo sforzo di riflettere e di acquisire consapevolezza di quanto vissuto, riportando queste riflessioni alla quotidianità lavorativa.

It’s a kind of MAGIC- One dream, one soul, one prize, one goal! 

team building rosewood - vista scritto mosaico parola magic
La magia nata nei giorni di teambuilding è ancora presente all'ingresso del loro ristorante: ecco il mosaico che compone la scritta MAGIC!

It’s a kind of MAGIC- One dream, one soul, one prize, one goal! 

Il secondo progetto, invece, è nato con l’obiettivo di rafforzare la consapevolezza della Vision aziendale.

MAGIC, acronimo delle cinque linee guida valoriali del brand Rosewood, ha visto in azione l’intero staff Castiglion del Bosco a cui è stato chiesto di rappresentare su una tavoletta di compensato la caratteristica più importante e rappresentativa della loro personalità.

Operare all’interno di una realtà così competitiva ed esclusiva, come quella dei Resort di lusso, impone degli standard elevati di qualità tali che non potrebbero essere raggiunti in mancanza di

una vocazione o una scintilla interiore che ognuno di noi possiede e che in qualche modo ci guida nei nostri percorsi relazionali e lavorativi.

Compito non banale, che è stato però affrontato con il massimo impegno ed entusiasmo!!

Utilizzando tempere, colla a caldo, bottoni colorati, stoffe, fiori, pastelli a cera, riviste e gli altri materiali a disposizione i partecipanti hanno realizzato delle piccole opere d’arte contemporanea, dando sfogo alla creatività e all’ingegno.

Dopo l’immancabile momento debriefing, i lavori individuali sono stati poi riuniti assieme in un mosaico di tavolette di legno pitturate per formare una coloratissima e vivacissima parola: MAGIC!

Siamo convinti che la formazione esperienziale sia uno dei modelli di insegnamento più efficaci e validi perché in grado di far leva sull’interazione, il coinvolgimento e l’immediata messa in pratica dei partecipanti. Citando il celebre aforisma di Confucio:

«Se sento, dimentico; se vedo, ricordo; se faccio, comprendo».

Vorresti approfondire le tue conoscenze sull’efficacia di questi percorsi formativi esperienziali?

Non perderti il nostro workshop LA FORMAZIONE OUTDOOR il 4 di luglio presso la Villa di Maiano.

Per maggiori informazioni sull’evento puoi visitare il nostro sito Change e richiedere la Brochure dell’Evento!